.| CHI SONO | AWARDS | BANNER RADIO PAGE | SITI AMICI | TOP 100 | VOTA |  
 
L'INVENZIONE

TELECOMUNICAZIONI

TRASMETTITORI
PER I PIU' CURIOSI... LA STORIA DI UNA PICCOLA MA IMPORTANTE EMITTENTE D'ABRUZZO

AtessaRadio Centrale Atessa (R.C.A.) era una piccola emittente della provincia di Chieti.
Nata quasi per gioco, da un gruppo di ragazzi studenti, nel lontano 1970 con il passare degli anni è diventata un vero e proprio punto di riferimento per molte persone sole, malate e sofferenti.

L'emittente, con i suoi programmi, aveva come scopo principale quello di rendere l'ascoltatore partecipe degli eventi della vita quotidiana.
I programmi erano basati su telefonate in diretta degli ascoltatori che avevano la possibilità di effettuare dediche, richieste e saluti.

Il programma che andava in onda tutti i giorni a partire dalle ore 12.45 in poi era L'ARCOBALENO con calore, colori ed emozioni dell'Abruzzo nel tempo, in compagnia del Direttore Franco Cicchitti.
Questa trasmissione era interamente dedicata alla musica liscio e folk abruzzese, ed all'interno di essa, erano presenti varie rubriche, quali:

  • la poesia del giorno (a cura di Antonio Antonelli);
  • il proverbio del giorno;
  • le scenette comiche abruzzesi di 'Nduccio;
  • il destino nel nome;
  • come curarsi con le erbe (a cura di Franco D'Alonzo).

L'Arcobaleno era molto seguito dagli ascoltatori dell'emittente, a sostegno di ciò vi erano le numerosissime telefonate che provenivano da Abruzzo, Molise, Puglia e Marche.
Un altro programma che merita di essere ricordato è "il Notturno Centrale", condotto in studio dal Direttore, tutti i giorni dal lunedì al sabato in diretta. Anche qui veniva confermato l'ascolto dell'emittente in modo continuo, tanto da rendere R.C.A. la radio piú seguita nel Centro-Sud Italia. Il Notturno Centrale, oltre che da Franco Cicchitti, veniva condotto anche da altri speaker che hanno segnato la storia della radio in Abruzzo. Vi era Nicola Fantini, che proponeva i più grandi successi di liscio e folk abruzzese, e Gabriele Mannino detto "My Friend", che ha trasmesso anche in altre emittenti importanti negli anni '80 (R.G.A. Radio Guardiagrele Abruzzo, Radio Aelion Guardiagrele, Radio Castel Frentano, e molte altre).

Radio Centrale Atessa era l'unica emittente in Abruzzo consociata al Circuito "Il Mezzo Network" che si distingueva per la qualità dei programmi e per la selezione musicale sempre nuova ed aggiornata, (una delle tante trasmissioni era "Hit Italia", una hit parade di musica italiana).
La domenica per R.C.A. era un giorno "speciale", in quanto la mattina andava in onda "Viva le stelle l'oroscopo del giorno" e subito dopo "Napoli in musica" (i brani più emozionanti del panorama musicale Napoletano).
Il pomeriggio, alle ore 16, si ascoltavano le classifiche condotte dal grande Foxy John, celebre speaker con esperienze importanti anche alla RAI.
Nella serata, in collegamento con la Chiesa San Leucio di Atessa, veniva trasmessa in diretta la Santa Messa, questo per dare la possibilità, anche alle persone malate, di partecipare alla Celebrazione dell'Eucarestia.

Logo di Radio Centrale AtessaIl titolare di questa splendida emittente era Francesco Cicchitti e lo studio dell'emittente era situato ad Atessa in Via Salita Campana, 20. Atessa è un paese della provincia di Chieti in Abruzzo, situato a circa 430 metri sul livello del mare e composto da circa 17 mila abitanti.
Radio Centrale Atessa per oltre trent'anni ha irradiato sui 91.100 Mhz il proprio segnale, raggiungendo il massimo di diffusione oltre che in Abruzzo, anche in Molise e nelle Puglie.Tutto questo, naturalmente veniva confermato ogni giorno da centinaia di ascoltatori che telefonavano in studio.
Il segnale modulato da Atessa raggiungeva la postazione ripetitrice su Monte Pallano (Comune di Bomba) con un'altitudine di 1020 m.
Sul traliccio erano montate ben quattro antenne del tipo di-polo della nota ditta "DB elettronica" ed i finali di potenza portavano il marchio importante "RVR" ed avevano circa 2000watt in output.

L'emittente con il passare degli anni ha ampliato il suo raggio d'azione che, per un periodo di tempo, ha raggiunto anche le Marche con una frequenza (93.600 Mhz) attualmente operante dal network Radio Valentina.
Oltre che in Abruzzo, Molise, Puglia e Marche, Radio Centrale Atessa è stata rilevata da numerose RECEPTION di Radioamatori della Svezia, Spagna, Francia, Norvegia, Danimarca, Finlandia ed Inghilterra. Particolarmente interessante è la lettera del radioamatore Sig. Kjell Tunsater della lontana Svezia, che ha captato R.C.A. con una antenna Yagi 8 elementi.

Dunque Radio Centrale Atessa, per oltre trenta anni ha tenuto compagnia a molte persone malate e sole, che consideravano la radio come una amica e una compagna fedele disponibile ad ogni ora del giorno e della notte.

Radio Centrale Atessa ha dato vita ad una "famiglia" costituita da persone che ogni sera, attraverso il proprio telefono, esprimevano gioie e dolori, una famiglia che partecipava quotidianamente ai programmi dell'emittente.
Bisogna quindi ricordare ancora oggi l'importanza di questa piccola ma grande emittente dell'Abruzzo, che per oltre trent'anni ha portato avanti un progetto essenziale come questo, un progetto che nessun'altra emittente è riuscita e riuscirà a portare a compimento.

Non dobbiamo mai dimenticare che, per tutto questo, un ringraziamento è doveroso farlo al Direttore Francesco Cicchitti, una persona eccezionale che ha dedicato anima e corpo alla radio e che purtroppo non è più tra noi.

Grazie Franco!

(Nicola R.)